Ferrata Sci Club 18

invernale


La ferrata prende il nome Sci Club 18 per rendere omaggio allo Sci Club omonimo, il Club di sciatori fondato nel 1930 a Roma, in una birreria, da 18 giovani amici che volevano "promuovere la pratica dello sci e l’elevazione morale della gioventù". I soci hanno generosamente messo a disposizione un fondo a favore della montagna, utile in questo caso a dar vita a questo bellissimo percorso che corre quasi parallelamente al famoso fuoripista "SCI 18".

ACCESSO GENERALE

Da Cortina, con la centralissima funivia del Faloria, fino alla stazione intermedia di Mandres (raggiungibile altrimenti a piedi in circa 40 minuti dalla partenza della funivia, salendo per prati e stradine proprio sotto la linea dell’impianto).

ACCESSO

Incamminarsi quindi lungo il sentiero numero 206, che in leggera salita abbandona il bosco e ci porta alle pendici del Monte Faloria. Si incontra infine il bivio che ci permette di seguire, sulla destra, il nuovo e ben marcato sentiero che conduce all’inizio della via ferrata a quota 1765m (un’ora scarsa di cammino da Mandres).

DISCESA

1 - Tramite Funivia Faloria.
2 - Lungo il sentiero CAI n. 212 (sud-ovest) fino a Mandres proseguendo poi verso Cortina Centro.    
3 - Lungo il sentiero CAI n. 212 fino a Rio Gere (nord) e successivamente  lungo il sentiero   CAI  n. 206 fino a Mandres proseguendo poi verso Cortina Centro

MATERIALE

Normale dotazione da ferrata.

NOTE DIFFICOLTÀ

Per esperti. Itinerario molto difficile ed esposto, prevedibilmente assai frequentato in futuro. I numerosi tratti verticali, pur agevolati da numerosi scalini, richiedono una buona preparazione ed esperienza su vie ferrate.

 

  Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica dello sci, fuoripistacortina.it non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.